Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 


Poesia di Mario Enrico Mauri
Mollemente adagiata



sulle mie ginocchia

mi guardavi.


Penetravano due smeraldi.

I miei occhi incantati


Dalle persiane socchiuse

raggi d'oro filtravano

ad illuminare il tuo volto


Donna così acerba

eppur così dolce

ancora assaporo

nel ricordo

il tepore dei tuoi baci.


L'improvvisa notte della mente

ci separò

e ti persi per sempre.