Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-marilena-fabiani/poesia-di-marilena-fabiani-essere.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktbWFyaWxlbmEtZmFiaWFuaS9wb2VzaWEtZGktbWFyaWxlbmEtZmFiaWFuaS1lc3NlcmUuaHRtbA==
    it-IT

    Valutazione attuale: 5 / 5

    Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
     



    Poesia di Marilena Fabiani -
    Essere -


    Essere mi deriva

    dai tuoi occhi


    E mi deriva, ancora,

    dalle tue socchiuse

    labbra immobili

    ogni linfa

    e ogni sorgente ad esse torna


    Essere mi conduce a te

    Vivere a te mi

    lega

    e mi separa


    Mi reitegra in te

    questa Finzione


    Io,

    questo è il mio nome,

    conduco a te e il mio vento di scirocco

    e le mia piccola

    rilucente e possente

    conchiglia

    la dedico al Tuo nome

    e da lì

    a te lego le regioni solari e

    e i calmi mari del Sud,

    memori di tramonti e

    di Mito


    e dimentica di me

    in te io vivo


    Ma se Tu, come già hai fatto,

    mi dimenticherai,

    io dovrò scomodare

    il mio dolore

    e navigare verso un porto che non c'è;

    perchè non sono

    se non ci sei te

    Commenti

    Potrebbero interessarti