Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Maggio in montagna

Era il mese di maggio. Ed era così sull'imbrunire
 Il vecchio pastore, sdraiato sull'erba, guardava
le sue capre, tutte raccolte entro il cerchio
di pietroni che, là, a mezza valle, servivano per
l'addiaccio dei greggi migranti. Alcune dormivano
già; altre, accosciate, volgevano il capo, tendevano
 il muso pigramente di qua e di là, a fiutare gli
odori della sera; poche erano ancora in piedi, ma
tranquille, mansuete, e come attonite nell'incantata
immobilità dell'aria azzurra, venata d'oro.

Il cane spinone, fatto il suo ultimo giro, veniva ora
ad accucciarsi ai piedi del padrone, fissandolo coi
suoi caldi occhi d'ambra e d'amore.

Leggi le Poesie sul mese di Maggio

Commenti

Potrebbero interessarti