Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poeti Emergenti
Poesia di Luigi Pignataro

La musa


Soffusa appare a coloro

che ancora ricercano con insolita caparbietà

l'indomabile leggerezza

di quel che resta.

La caligine ricopre con sagacia maestria

i contorni periferici

di attimi vissuti alla scoperta

di ciò che gli occhi non possono

vedere, ma sentire

localizzando l'impermeabilità

del suo richiamo.

Mesta si adagia sugli eventi

di un passato,

spacciandoli per indifferenza

allo scopo di soffocarne l'ardore.

Rannicchiata su se stessa

dona alle palpebre altrui

schegge di felicità effimera.

Ma se solo potesse parlare

enuncerebbe il rammarico di una sentenza

non voluta.

Se solo potesse gridare,

volgerebbe all'essere umano

l'urlo di battaglia della mestizia.

Se potesse ascoltare,

si farebbe solleticare le orecchie

dal suono melodioso e impercettibile

del vento.

Se solo potesse cantare

gioirebbe della sua nuova condizione

di cuore.

Se solo potesse amare

ricercherebbe solo il piacere di una carezza

nell'indomabile destino.

Ma nulla è cambiato

e nulla può cambiare

se non la fantasia del domani.

Potrebbero interessarti