Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti -
Poesia di Luigi Pignataro -
Il sonno antico -


Pensar ch'ebbi sull'erta via

di trovar ristoro in codesta fantasia.

Giammai correr da lei dovrò,

ponendo il mio cuor

dentro la medesima gola.

Eppur il pensier si volge

a colei ·il cui desio di sentir,

mi carpe.

Ohibò, com'è tardi

vedo il luminar porgermi l'amletico dubbio:

debbo o no, ire a dormir?

Oh! Dolce pensier perdonami,

ma vedo il giaciglio di mie pene preparato

che con lieve sussurrar mi tende

il guancial sofferto.

Dormi, sospira, dormi.