Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Scia
Poesia di Lorenzo
Corda La scia

Io sono nato dietro un fiordo,
acqua azzurra e chiari cieli,
dietro un grande vallone,
che io adesso non vedo più,
non riesco a ragionare sulle origini e dovrei scoprirle di nuovo,
ma non riesco proprio,
se le ombre e le nuvole si sovrappongono
se le cose mi sfuggono e non riesco ad afferrarle.
Io sono nato in un piccolo tempo di floridezza,
e sono trascinato in un tempo di carestia, di imperfezione iconoclasta,
che si annida nei cuori.
Se non ci fosse speranza me ne accorgerei in tempo per chiudere i conti?
Ma il mio pensiero va a tempi migliori,
a tempi di sole e gioia, di giochi con la sabbia in riva al mare,
e dovrei sperare contro tutto e tutti
lasciandomi dietro una scia di amore,
amore per tutti.