Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-lorenzo-corda/poesia-di-lorenzo-corda-aspettando.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktbG9yZW56by1jb3JkYS9wb2VzaWEtZGktbG9yZW56by1jb3JkYS1hc3BldHRhbmRvLmh0bWw=
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poesia di Lorenzo Corda
    Aspettando.....

    Il mondo è strano, la gente è impazzita,
    creo un nuovo mondo, creo quello che non c'è,
    nella stanza affacciata sugli alberi,
    io sto piangendo al tuo cancello,
    ma tu non mi vedi.
    Il mondo sta tracimando di lacrime,
    bambini straziati che vagano nella nebbia,
    io sono qui impotente a guardare,
    io sto piangendo qui davanti a te,
    ma tu non vedi.
    I cancelli dell' Eden sono chiusi ,
    Dio si è ritirato nelle sue segrete stanze,
    gli angeli sono impauriti,
    non pregano più per noi,
    se ne stanno in disparte aspettando il verdetto finale.
    Il mondo è strano, la gente è impazzita,
    io sto qui fuori piangendo,
    e tu non mi vedi,
    la grazia di un bacio non scenderà a consolarci.
    Gioco a dadi con la morte,
    aspettando il turno di notte.

    Commenti

    Potrebbero interessarti