Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Lorenzo Corda
Giornalista, testimone veritiero

Sono sconvolto,
qui violenza o non violenza
entrano poco.
Il mondo si incendia,
e il testimone veritiero
alza il braccio
e tutto ha inizio.
Sono sconvolto,
la disgrazia e l'ingiustizia
ci passano davanti
e chiudiamo gli occhi,
chiudiamo la mano,
afferriamo bastoni e mazze,
afferriamo spugne bagnate,
il testimone veritiero ti indicherà chi mettere alla gogna,
il copione si ripete,
e loro sono al loro posto,
e loro sono al loro posto.