Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-lorenzo-corda/dolce-mare-nostro.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktbG9yZW56by1jb3JkYS9kb2xjZS1tYXJlLW5vc3Ryby5odG1s
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poesia di Lorenzo Corda
    Dolce mare nostro

    Rimanete in me
    ed io in voi,
    non deviate dal mare,
    dal mare viene la coscienza,
    è la sola risorsa,
    è la sola mente organica gigantesca.
    Rimanete sul mare,
    voi ed io,
    parlate con i pesci,
    giocate con i pesci,
    sviluppate branchie
    per lasciare la terra,
    foriera di illusioni e costruzioni.
    Commuovetevi davanti al mare,
    immergetevi nel mare,
    torniamo pesci liberi,
    torniamo pesci giocosi,
    il mare ci protegga.

    Commenti

    Potrebbero interessarti