Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-lorenzo-corda/aspetto-una-tua-chiamata.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktbG9yZW56by1jb3JkYS9hc3BldHRvLXVuYS10dWEtY2hpYW1hdGEuaHRtbA==
    it-IT

    Valutazione attuale: 5 / 5

    Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
     

    Poesia di Lorenzo Corda
    Aspetto una tua chiamata

    Aspetto una tua chiamata, 
    come se fosse l'ultima cosa che farò,
    non capisci che la vita è appesa ad un telefono.
    Aspetto una tua chiamata,
    mi metterò a nudo, solo falsi concetti 
    mi portano via da te. 
    La mia umanità è ferita 
    e tutto sta andando nel cesso, 
    guarda le mie ferite che sanguinano 
    bacia le mie piaghe, 
    non posso aspettare ancora, 
    le cose si fanno difficili e serie, 
    sopravvivo come un morto che cammina, 
    perchè tu non incontri più i miei occhi.
    Vorrei che fosse notte, 
    e che tutto si quieti, via dalle ombre, 
    via dalle gocce di sudore acido, 
    vorrei una vita migliore, 
    ma se tu telefonassi, 
    la vita riprenderebbe. 
    Aspetto una tua chiamata, 
    aspetto una tua chiamata, non tardare più.

    Commenti

    Potrebbero interessarti