Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

rosedireportonline
Poesia di Juan Ramòn Jiménez

Rose

Quella rosa che attraversò il mare,
tanto leggera, con la vita tanto dolce!
Tutti credemmo
che sarebbe giunta morta alla fine
quella rosa che attraversò il mare.
Mi ricordo di lei,
esaurita dal sole puro del tramonto - che nostalgia! -
quelle ultime sere,
che sembravano tutte
quella dell'arrivo,
quelle sere in cui tutti piangevano o ridevano,
ridevano o piangevano,
in una esaltazione di sentimento;
quando la nave ormai
era sicuro porto - lento o rapido

E tra i brividi 
di lieta o triste sorte,
di noi, sotto i vestiti - Terranova, gennaio -,
nuda, fresca, eretta,
quella rosa che attraversò il mare!
La nave entra, opaca e nera,
nella trasparente oscurità
del porto immenso.
.Pace e freddo.
- Quelli che attendono
sono ancora addormentati nel loro sogno,
nel loro tepore, ancor lontano e tutti tesi a quello,
qui, forse ...
Oh nostra reale vela, insieme al sogno
incerto degli altri! Sicurezza, insieme
al sogno inquieto fatto da noi altri!
Pace. Silenzio.
Silenzio che, spezzandosi, nell'alba,
in altro modo parlerà ... 

Rosas 
jAquella rosa que paso la mar,
tan leve, con tan suave vida!
T odos creimos
que llegaria muerta a nuestro fin
aquella rosa que paso la mar.
Me acuerdo de ella,
transida por el sol puro de ocaso-jqué nostaljia!_
aquellas tardes ultimas,
que todas parecieron
la de la llegada,
aquellas tardes en que todos llorabaq o reian,
reian o lloraban,
en una exaltacion de sentimiento;
cuando el barco ya era
puerto seguro-lento o raudo-.
y en Ios escalofrios
de dicha alegre o triste,
de nosotros, vestidos-Terranova, enero
desnuda, fresca, erguida,
iaquella rosa que paso la marI
EI barco entra, opaco y negro,
en la negrura trasparente
deI puerto inmenso.
Paz y frio.
- Los que esperan,
estàn aiin dormidos con su suefio,
tibios en eIIos, Iejos todavia y yertos dentro de éI
de aqui, quizas ...
[Oh vela rea] nuestra, junto al suefio
de duda de los otros! jSeguridad, al Iado
del suefio inquieto por nosotros!
Paz. SiIencio.
Silencio que al romperse, con el alba,
hablara de otro modo ...

Leggi le Poesie di Juan Ramòn Jimenéz 

Commenti

Potrebbero interessarti