Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

marelidodelsole
Poesia di John Keats

Il giorno è andato, e tutte sue dolcezze 
Il giorno è andato, e tutte sue dolcezze

andate! Dolce voce, dolci labbra,
morbida mano e morbido più il seno,
caldo respiro, lieve bisbiglio,
teneri semitoni, occhi lucenti,
forma di statua e languida cintura!
Appassito con tutti i suoi sbocciati
fascini il fiore; fuor degli occhi miei
l'apparsa visione di Bellezza,
sfumata, dileguatane la forma
dalle braccia; svanita la sua voce,
il tepore, il candore, il paradiso;
anzitempo svaniti, a prima sera,
quando il giorno, che è festa al buio, notte
di festa per l'amore, a tessere ora
comincia dalle tende profumate
l'ordito della fitta oscurità
per il piacere che nascondersi ama.

Ma già letto quest'oggi ho il sacro libro
d'Amare, perciò lui mi lascerà
vedendo che digiuno e prego, al sonno.

The day is gone, and alI its sweets are gone! 
The day is gone, and alI its sweets are gone!

Sweet voice, sweet lips; soft hand, and softer breast,
Warm breath, light whisper, tender semi-tone,
Bright eyes, accornplish'd shape, and lang'rous waist!
Faded the flower and alI its budded charms,
Faded the sight of beauty from my eyes,
Faded the shape of beauty from my arms,
Faded the voice, warmth, whiteness, paradise _
Vanish'd unseasonably at shut of eve,
When the dusk holiday - or holinight
Of fragrant-curtain' d love begins to weave
The woof of darkness thick, for hid delight;
But, as l've read love's missal through to-day,
He'lIlet me sleep, seeing I fast and pray.

Leggi le Poesie di John Keats

Commenti

Potrebbero interessarti