Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 













Poeti Emergenti






Racconto di Ivana La Grasta








Elettrocardiogramma




















A noi che i sono stati dati occhi più grandi e cuori più trasparenti non per sincerità ma per usura


A noi che vediamo le cose per quello che sono e spesso spacchiamo qualche soprammobile


A noi che vorremmo essere miopi


A noi che siamo senza pelle e non possiamo stare sotto il sole ma che pur di vivere ci ustioniamo

A noi che i ricordi sono confusi… forse all’ inizio ma che sappiamo tutta la sostanza di quello che siamo


Alla fine … lo sappiamo chi siamo forse troppo…

Ma fa un gran bene dimenticarsi…


Per noi la musica è lo specchio di quello che non riusciamo ad esprimere


L’arte è la parte di mondo ancora salvabile… quella per cui vale la pena vivere

Noi che ci farciamo di telegiornali per cercare disperatamente una buona notizia , ma che l’unica che troviamo è che una velina si è rotto un tacco


Che forse dovremmo smetterla di lamentarci e basta…alzarci e continuare a combattere perché il nostro cuore è speciale…ricresce