Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Primavera poesie report on line
Poesia di Idilio Dell'Era 

Cielo d'aprile

Cielo d'aprile toccami negli occhi
la terra è un frutto dalla scorza bruna 
di merli e peschi odora e d'albicocchi,
Cielo d'aprile timido e giocondo
dalla bocca ancor tenera di nevi,
s'io mi nascondo, tu mi cerchi e vedi:
della tua luce s'ingioiella il mondo,
ma i tuoi sorrisi sono troppo brevi;
cielo d'aprile casto e innamorato
che ti addormi sul prato
come un bambino che non ha peccato

Commenti

Potrebbero interessarti