Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Giuseppe Vita
Maggio mariano

Allor che nell'aria s'effonde
un lieve profumo di rose
ogni anima buona risponde
al Vostro richiamo, Maria,
cantando le laudi festose!

Il mese più bello dell'anno
è maggio ed è a Te dedicato
da tutti coloro che sanno
quant'abbia patito Tuo Figlio
per togliere a tutti il peccato!

I Tuoi devoti gioiscono
e innalzano canti di gloria
e pure in tal modo agiscono
anche altri fedeli che accorrono
e fan tutto ciò in Tua memoria!

Le strade di ogni paese
son piene di luci e di fiori
per tutto il durare del mese
e pur ogni cosa è più bella
vestita di mille colori.

Tu, Maggio mariano, 'sì atteso,
arrivi ora ancor più raggiante
su un popolo tanto indifeso
che affida a Te le sue pene
con animo più esultante!

L'immagine Tua, o Maria,
apporta la gioia nei cuori
ed è bene che così sia
in un mondo ch'è tanto ingiusto,
di lacrime fatto e dolori!

Regina del mondo e dei cieli,
in Te confidiamo gioiosi
restandoTi sempre fedeli
e, sotto la Tua protezione,
speriamo in futuri radiosi!

Tu, madre di tutte le madri
e di quelle che han perso i figli,
così come pure i lor padri,
proteggile sotto il Tuo manto
e scaccia da loro i perigli!

Aiutale, o Vergine Santa,
illumina il loro cammino
e che la lor gioia sia tanta;
essendo rimaste da sole
sta a lor sempre molto vicino!

È maggio, Maria, esultiamo
con molta allegrezza e sorriso
e insieme a Te noi cantiamo
le laudi a Dio e, come gli Angeli,
saliamo lassù, in Paradiso!


Nota: Nel mio paese si porta in processione, per tutte le strade,
la statua di Maria pregando e cantando laudi in Suo onore.
È questo il Maggio mariano salentino.