Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Giuseppe Vita
L'eterna amante fedele

Cosa può fare l'uomo se non quello

che i mezzi naturali gli permettono?

Ognun di noi si dedica a ciò che ama

mettendo in atto le capacità.

 

A me, che piace scrivere poesie,

non manca mai la voglia di abbandono

a quanto più nell'intimo mio sento,

acché possa placar malinconie.

 

È come se io avessi un'amante

che mi concede tutto quel che voglio;

con questo non intendo far imbroglio

né azione che per me sia infamante.

 

D'altronde, pur io ho una mia famiglia

e non vorrei che fosse un disonore

amare ogni cosa che ho nel cuore

e tutto quel che l'animo bisbiglia.

 

L'amante che io ho non è una donna,

ma solo cosa che è immaginaria;

la sua essenza sta sparsa nell'aria

e dell'anima umana essa è colonna.

 

Eterna come il cielo e ciò che è oltre,

sempre fedele a chi la cerca quando

si sente solo ed ha bisogno, inoltre,

d'esser capito nel suo ricercando.

 

"A te, che mi hai donato la tua voce,

perché ritieni che sia tuo amico,

confido quel che penso sia precoce;

ascolta, dunque, quello che ti dico!

 

Il tempo può ben poco su di te,

ma può far tutto sulla vita mia;

proteggi chi ti ha dato, come me,

l'anima tutta, amata mia Poesia!".