Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Poesia di Giuseppe Vita
Il riso

Che cos'è, se non la gioia,
quando siam presi dal riso?
La tristezza par che muoia
e si fa più bello il viso.

Non possiam rider piangendo
anche se siam tipi gai,
ma possiam pianger ridendo
pur se avviene quasi mai.

Non c'è cosa più graziosa
del sorriso di un bambino,
pur se ha vita dolorosa
e segnata dal destino.

Rider è cosa che piace
quando se ne fa buon uso,
ma divien sciocco e dispiace
quando se ne fa un abuso.

Non si ride di dolore,
ma si può pianger di gioia,
ché il riso è come un fiore,
dà profumo e giammai noia.

L'uomo ride quando muore,
perché l'anima che sale
attutisce il suo dolore
e lo libera dal male.

Commenti

Potrebbero interessarti