Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-giuseppe-vita/poesia-di-giuseppe-vita-autodidatta.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktZ2l1c2VwcGUtdml0YS9wb2VzaWEtZGktZ2l1c2VwcGUtdml0YS1hdXRvZGlkYXR0YS5odG1s
    it-IT

    Valutazione attuale: 5 / 5

    Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
     

    Poesia di Giuseppe Vita
    Autodidatta


    Fra tante cause che costringon l'uomo
    ad adattarsi come meglio può
    nel fare quello cui più lui aspira
    la più importante, è la povertà.

    Senz'alcun mezzo, ha poche speranze
    di poter realizzar le sue passioni,
    ma non desiste mai dall'intraprendere
    la sua partita qual fosse una sfida.

    E così nasce quel ch'è autodidatta.
    Un povero individuo che da sè
    fa quanto han fatto gli altri nella Storia
    senz'aver un aiuto da nessuno.

    Non ha chi possa dargli insegnamento
    su tutto quello che a lui piace fare,
    per questo attinge solo dalla vita
    facendo d'essa l'unica maestra.

    Per chi ama l'arte oppure la poesia,
    dovrà da solo fare molta strada
    prima che arrivi là, dove lui vuole.
    Forse la vita non gli basterà.

    Non si scoraggia, ma continua sempre
    a lottare con tutte le sue forze,
    perché sa bene che, dopo la morte,
    qualcuno di lassù lo aiuterà.

    L'autodidatta insegue l'utopia
    sempre cosciente di quello che fa
    e non c'è cosa la mondo ch'è più ria
    del gran patir che la vita gli dà

    Commenti

    Potrebbero interessarti