Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-giuseppe-ciaravolo/poesia-di-giuseppe-ciaravolo-casini-infernali.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktZ2l1c2VwcGUtY2lhcmF2b2xvL3BvZXNpYS1kaS1naXVzZXBwZS1jaWFyYXZvbG8tY2FzaW5pLWluZmVybmFsaS5odG1s
    it-IT

    Valutazione attuale: 5 / 5

    Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
     

    Poeti Emergenti
    Poesia di Giuseppe Ciaravolo 
    Casini infernali

    Nel mezzo del casin
    di questa via
    mi ritrovai da solo
    con una birra scura

    avendo perso gusto ed armonia
    m'accingevo tosto
    ad assecondar furor di corpo
    essendo mia ragazza gia' partita

    entrai in un local a luci rosse
    prendendo posto da solo
    ad ordine eseguito
    di birra ancora scura

    scorgo in lontanaza
    mio amico di infanzia
    che solo era seduto
    perche' moglie era
    partita per vacanza

    faccio finta di nulla
    per curiosar cio che accade
    ad un tratto s'avvicina al mio tavolo
    tremenda bionda con seno all'aria

    facendo penzolar da mio naso
    umore e aria
    resto un po stupito per quel fatto
    ma non muovo il mio viso dal contesto

    ragion che mai m'abbandona
    riporta mia visione
    a questa congettura

    costei esegue danze a pagamento
    ma io non ne avverto voglia
    cosi per accontentar la gentil donna
    offro un calice di bruna

    essendo questi posti
    assai frequentati
    ti fan pagare subito
    per non disturbati dopo

    pagando poi quel conto
    di due consumazioni
    m'accorgo subito
    d'esser stato un pollo

    perche ci trovo incluso
    a tutto tondo
    una maggiorazion di prezzo
    per compagnia avvenuta

    essendo esso assai salato
    mi si asciuga subito desio e palato
    a cui seguitar faccio mio uscir

    capendo finalmente
    d'esser stato fregato.

     

    Commenti

    Potrebbero interessarti