Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

colline
Poesia di Giovanni Pascoli
Sogno

Per un attimo fui nel mio villaggio,
nella mia casa. Nulla era mutato.
Stanco tornavo, come da un viaggio;
stanco, al mio padre, ai morti, ero tornato.
Sentivo una gran gioia, una gran pena;
una dolcezza ed un'angoscia muta.
«Mamma ?»  E' di là che ti scalda un po' di cena.
Povera mamma ! E lei, non l'ho veduta.

Leggi le Poesie di Giovanni Pascoli