Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Giovanni Pascoli
Il nunzio

Un murmure, un rombo...
Son solo: ho la testa
confusa di tetri
pensieri. Mi desta
quel murmure ai vetri.
Che brontoli, o bombo?

che nuove mi porti?

E cadono l'ore
giù giù, con un lento
gocciare. Nel cuore
lontane risento
parole di morti...

Che brontoli, o bombo?

che avviene nel mondo?
Silenzio infinito.
Ma insiste profondo,
solingo smarrito,
quel lugubre rombo.

Giovanni Pascoli
dal libro "Myricae" di Giovanni Pascoli

Il nunzio: messaggero, colui che porta un messaggio, una notizia. Nel testo Giovanni Pascoli "rivolge" per cos' dire alcune domande al tuono, il quale però non "risponde".
Egli rimane così circondato dal silenzio e dalla solitudine: persiste solo nell'aria quel 'rombo lugubre' che esprime, con immagini di morte e di sventura, profonda tristezza.

Leggi le Poesie di Giovanni Pascoli