Login

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Poesia di Gianni Rodari
L'insalata sbagliata
Il professor Grammaticus
entrò nel ristorante
e ordinò al cameriere
un'insalata abbondante:
Metteteci l'indivia,
la lattuga, l'erbetta,
il sedano, la cicoria,
due foglie di ruchetta,
un mezzo pomodoro,
cipolla se ce n'è:
portate l'olio e il sale,
la condirò da me.
E il bravo professore,
con la forchetta in mano,
si accingeva a gustare
il pranzo vegetariano.
Ma tutta la sua delizia
fin dal primo boccone
si mutò in una smorfia
di disperazione.
Guardò meglio nell'ampolla
dell'olio e inorridì;
gli avevano servito
un « oglio» con la « g »!
Offeso e disgustato
fuggi dalla trattoria:
sono un pessimo condimento
gli errori d'ortografia.

Commenti

Potrebbero interessarti