Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 


Poesia di Giampiero Caleffi

Mamma di Mamma
A Emilia mia nonna

E persi quell’appiglio
Di mamma di mamma
La vita di donna
Che ti si offriva
Era quella di servizio
E di moglie sola
Feci di tuo mestiere
Quello di madre di tutti
E mi mancasti
Proprio sul più bello
Mi è mancata la tua forza
Il tuo sorriso
Le tue preghiere
E ti ricordo ancora
Infinitamente grato
Odor di pesce e di verdure
Nel mercato cittadino
Padrona solo del tuo tempo
Che fu
Pensavi al tuo uomo marittimo
Sempre lontano
Hai insegnato l’arte del perdono
E dell’Amore nonostante tutto
Senza condizioni e nella pazienza dell’attesa
Anche quando non dovevi
Soave nel ricordare
Premonitrice di eventi
Conoscevi l’ospite prima dell’ingresso
Le ultime ore di vita
Un bacio
Il tuo sospiro di sollievo
Nel lasciare cio che non ti fu concesso in vita
Vivere
Non fosti nonna materma
Ma
Mamma di mamma