Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-gavino-arras/sentimento-nuovo-di-giovanni-gavino-arras.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktZ2F2aW5vLWFycmFzL3NlbnRpbWVudG8tbnVvdm8tZGktZ2lvdmFubmktZ2F2aW5vLWFycmFzLmh0bWw=
    it-IT

    Valutazione attuale: 5 / 5

    Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
     

    Sentimento nuovo
    di Giovanni Gavino Arras

    Mi son ripreso il tuo anello egizio Profondo come profondo solo Abbia saputo essere il setaccio Di un rosso tramonto autunnale Brillano i tuoi canti di un dolce canto Al tuo amore effimero Alla sottile linea melodica vibrante di un tenero epilogo Ora posso ascoltare la tua voce roca Coi piedi immersi nella neve E la tua musica sulle strade della Grande Mela Echeggia il timbro cantilena di Guthrie Come tu cantavi il mio amore parla Come il silenzio E il Signore Si faccia carico del peso della mia anima Abbiamo inciampato insieme Su mille strade contorte Ancora ammiriamo dolci crinali di colline Alias e io a spiegarci il lungo volo dei corvi

    Commenti

    Potrebbero interessarti