Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 



Poeti Emergenti




Poesia di Giovanni Gavino Arras -

Il segreto (Auschwitz)


Ho uno stivale

Dove nascondere le mie scarpe

una lunga chioma

Che confonde alla gente i miei capelli

uno speaker

Che consuma la mia lingua

un alito di vento

accompagna

Il suono che a miglia separa le nostre voci


un guanto di lana

Impegna la mia mano

Le membra

Impongo al liso lino che le ricopre

E Il caldo calore del mio piede

Arrossa le guance

Al gelo di una calza che il ginocchio copre


Alla mano che alzò il mio segreto

Stringo il mio petto

Alla pietà porto occhi che non posso guardare

Alla pietra che mi uccide

vieto in dono La mia vita