Valutazione attuale: 2 / 5

Stella attivaStella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti -
Poesia di Giovanni Gavino Arras -
Arpa celtica -


Titoli nero sull’antico seppia

il frutto ancora acerbo

di un baratto fra i banchi di scuola

corrono i giorni e poi di più gli anni

e cambia di metro il tempo, avvicina l’orizzonte all’occhio

che lo guarda con più indifferenza

arco sono i quattro e

selvaggio

il vibrato delle corde

dell’arco organo che rincorre il tempo

sull’onda dei quattro lustri

ascolto “Yor time is gonna come”

e

come lacrime percorrono le segrete vie dell’occhio

sulle sue note

accendo di un dolce riverbero

le segrete vie del sangue

e alla fine

il lampo perfettamente visibile

di una chioma: la luna cometa.