Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 










Poeti Emergenti
Poesia di Gavino Arras

Notte silente (Cecilia)




Questo cuore

Neanche tanto stanco

Ha chiesto

Al suo egoismo e unanimità

Il permesso

Di riprendere lo scavo

Abbandonato agli angoli del sole o della pioggia

Mi appari

Come quando riempi le tue forti piccole braccia

Di spirali d’affetto

E stringendomi a te

Mi dai quel bacio che allontana la morte

Tu prendi il buono delle cose

Ne fai

Un sasso ovale che riponi fra le dita

A negare il suo gioco

Nel riflesso del sole nel mare

Qualche vota hai pianto

Ai limiti dell’infinito

Dove smarristi il piccolo cuore

Dei tuoi cuccioli

Compagni d’infanzia

E guardandomi dal lontano recesso

Hai chiesto

Di vivere per sempre