Login

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Racconto di Gabriele
La democrazia elettronica


Troppi soldi ch'aleggiano vuoti per il loro valore intrinseco
è inutile carta straccia che dolente svanisce! Gravita,
nell'aria come foglie secche galleggiano per l'allegria.
Grazie! A voi cesellatori romani di leggi inutili fatte un po' per te e,
un po' per me… dell'amata Italia che, grazie al resto dal passato remoto
ancora ingrana! Come me poi con il tempo evolvono crude le disgrazie
e, da soli si rimane a ruminar la storia del passato prossimo per saper
adesso del perché non và!
Non c'è più la vecchia politica consacrata in nome degli ideali, nel tempo
con l'evoluzione del soldo la democrazia senza controllo vola!!
Raggirata in busta chiusa, data sottobanco dai capitani dell'industria
a coloro demandati a deputare, invece di legiferare, siedono ferrati
per altri motivi sulla poltrona da parlamentare.
Disgraziati noi un tempo ignoranti contadini un po' poeti testimoni
siamo ora d'una democrazia che si sgretola per il denaro a vista in nero
sparisce, copioso a gocce di vapore, la liquidità bancaria si frantuma
il suo valore nella malinconia del debito alla noia nell'intento di risolvere
l'economica crisi… Per il grillo stufo di stare a vedere pensa che ci vuole
l'evoluzione del concetto di Democrazia… lui dice che per rappresentare
tutti si può, con la "Democrazia elettronica".
Questa è la nuova realtà del duemila con i computer collegati in rete
si è tutti testimoni attivi del proprio futuro con, l'evoluzione della politica
si va verso il mondo animati con qualcosa di nuovo dove qualsiasi problema
via web viene portato all'attenzione popolare, con il referendum.
I parlamentari senza etichetta politica, sono coloro eletti in silenzio scelti
dal cittadino in rete. Grilli parlanti, essi sono lì, con compiti di controllo
sul parlamento.

Commenti

Potrebbero interessarti