Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti -
Poesia di Gabriele -
Un veliero -


L'anima
con la giovinezza scala e adele
lo ricopre con il mantello del ricordo
un veliero  dove il cammino  non
lascia pensiero
che passa  e tutto ti cambia
del paesaggio
assiderato  ben  disegnato bello  
desiderato al  naturale .
La dedica di un bacio  ti soffia
e scioglie
il profumo ti lascia il sospiro
di un fiore.
Ti colora il  calore  interiore
lo  senti desiderio puro velluto
struisce
le ingiallite foglie autunnali
accalora
la biancaneve del freddo  inverno.
Nel cuore
é un soffio di vento, con grazia
fluente materna
interiore arriva   dal ventre
nell'attimo della pazzia  umana  
concepibile alla follia del poeta
la  matura nella  mente demente,
vuole  tornare bambino la notte
per ritemprare di gioia il melenso
sogno  con della felicità  mousse
di nuovo calore  di mani intenso  
quando  preso dal senso del freddo
nel sonno d'oro a quattro cuscini
avvolgi la pelle d'oca riattizzando
calore dai lampi di fuoco abbagliati
nel tepore  sensuale  della coperta
di lana   al chiaro di luna
ricomposti da mani del gentil sesso
nello  scorrere, strano!  ma  vero
riattizzava il calore di un fuoco  
nel deporre il sensibile lembo
scomposto  attorno al collo.
E'  la mamma! dolce mio ricordo
amazzone con l'anima  guerriera.