Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti
Poesia di Gabriele -
Un serraglio umano


Nel darla Dio concedi anche di morire alla vita
perchè spesso si dimentica d'essere umani
in un connubio di fantasia nella realtà,
di felicità nella tristezza amaree
di gioia nel dolore dell'immensa umanità.
Anima!
Amare la vita l'è dolce come amara al fiele
in mezzo alla strada resta la voglia di miele
in un sogno nel cassetto dei desideri.
Recluso insoddisfatto nell'esercizio di fare
vien meno la voglia d'insistere, assale.
La frenesia di… ma fregato nel tremore
resto rigido basta un richiamo per il dolore
nel passare delle ore ripicche son le sue
sulla carne fino a sera che rodono te anima
in questo mondo dove nulla è garantito
dal lunedi alla domenica si è oggetti in
un serraglio umano.
Pian piano a volte forte con la voglia mi rimetto
in ghingheri pronto per uscire mah nel percorso
qualcuno da lontano richiama la forza di volontà
s'intreccia con la forza fisica e, della persona resta
solo uno spaventapasseri.