Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti
Poesia di Gabriele
Succede!

Sì, lui quando mi dice che dà la vita…
quindi non è lui a dare la morte, visto
che Gesù suo figlio andò crocifisso.
Mentre lei, Maria raccolta da un sogno,
piange! In me, come espone la sua anima
che in pena per noi, appare piena d'amore
e d'umanità.
Offre pazienza a chi nel farsi vedere bravo
è inutile! Se non si è poi giusti verso chi soffre
eeh, dice del dolore che molto presto svanirà
in poesia… trasuda! Nel miracolo, il male.
Lo sò, che da solo stò male… mah, nel
mio male visibilmente stò peggio!
Ooh Maria, madre di una famiglia, qui
nulla funziona, in tre è un vivere inquieto,
intricato come il condominio.
Gli eventi bruciano in un fuoco di parole,
lo stretto necessario annerisce per vivere
si parla nella cenere di che materiale sia
la felicità: solo fumo che si vive comprando
il bene come il male spontaneo in compagnia.
Gira, attrae si percepisce in due con l'indole
con polarità positiva si riscopre la popolarità
d'un sorriso… dimenticandoci che, nel dopo,
è meglio lasciar di noi un buon ricordo…