Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti -
Poesia di Gabriele -
Sorry!... Signore -


Ooh Dio, com'è?... Tutto è combinato!
Solo lei sceglie chi e quando occorre
per dare un volto al tuo dono della vita.

Nel tuo terrestre teatro c'è la messinscena
del mondo con la donna per la bellezza
attrice della femminilità, per te divina Diva
fattrice fertile della maternità umana.

Come è lo stesso copione usato nel tempo
conforme è lei la perla della tua bellezza verde.
Quella interiore che si sposa bene in tutti noi
perché in noi è la tua bellezza stella unica luce
del sole o, che sia bruna al raggio di luna.

Io come altri, siamo maschi pronti corteggiatori del destino
mortali di gioventù soggetti umani ad essere cortigiani
credibili oggetti d'amore per amare la loro sensibilità.

Bello è essere scelti tra i prescelti... semplici oggetti
per creare la vita nuova nel rispetto della famiglia.
Così com'è la vita è una gita organizzata, tutta
interazione tra passato presente eeh chissà...

Sarà vero? ...Ooh DIo nel futuro il vivere d'emozioni
i tuoi sentimenti saranno i più belli da vivere sulla terra.

Sorry! ...Signore io son quì e, davanti a te sorrido amaro
per il mio domani ... c'è qualcosa di nuovo?...
Perché non comprendo quando fai scrivere tante cose
belle per i terrestri, proprio a me che vivo disgraziato
a piangere la vita leccando l'handicap nella disabilità.

Sai, sono pene terrribili da digerire e rogne difficili
da far accettare a chi simile... i disabili li deride.
Forse devi ricreare il sogno attorno al tuo divin
bisogno del tuo eterno dono della vita.

Potrebbero interessarti