Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-gabriele/poesia-di-gabriele-riflessioni.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktZ2FicmllbGUvcG9lc2lhLWRpLWdhYnJpZWxlLXJpZmxlc3Npb25pLmh0bWw=
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poeti Emergeni -
    Poesia di Gabriele -
    Riflessioni


    Il ricordo è in quel labirinto sognante
    della mente la parte labile, ma sincera
    una biblioteca fluida che vive in
    solido nella natura affascina e s'affina
    nello spazio tempo reale della vita
    umana, breve o lunga dell'età concessa
    fino alla morte. Il ricordo compreso
    muove gli eventi della vita umana
    tramandata con l'esperienza è
    affinata nella palestra del mondo.
    il ricordo, forse racchiude in se l'anima
    la densità d'un volume specifico volatile
    nell'aria: I sentimenti è un 3D'emozioni.
    Attraverso il cuore nel corpo bello
    sempre nella felicità commuove la vita…
    Non è una droga ma una simbiosi
    nella natura se ne fa uso e consumo
    per affinare ciò che muove l'uomo e
    gratifica il mezzo per vivere: La vita!
    Chi sulla terra non è la verità, l'aver
    fede nel ricordo troppo coltiva il male
    confuso con il bene materiale.

    Commenti

    Potrebbero interessarti