Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti -
Poesia di Gabriele -

Purtroppo...

Se la vita è un tuo dono composto insieme
dall'anima in ambiente di fantasia abituale
inserita nella realtà del mondo di carne animale
io sono un essere umano. Ooh Signore!
Nell'età la vita crogiola nel suo vivere a lungo, se nel
dolore è sempre breve pensando alla morte, che:
Non è un pensiero,
non è un desiderio,
non è un sogno da realizzare.
Sulla terra! Dovrebbe starci solo la vita… purtroppo.
Non è una malattia che si può debellare nella sua gravità
si ha la certezza di una verità soprannaturale per il morire
da accettare con la fine terrena di un ciclo normale.
Inutile giocarsi la vita a carte segnate, perché comunque
si deve morire, poi purificati per reincarnarsi in un altro
corpo, così si deve credere per fede o per non impazzire?
Nel nostro vivere prevale la paura è la nostra natura
complessa nelle difficoltà siamo nevrotici nel bisogno
logico di capire l'impossibile, per chi non vuole morire
bello o brutto è antipatico lasciare tutto ciò che non è
un di più definito da…
chi ha il diritto di vivere?
chi ha il dovere di scegliere la morte?
chi ha il diritto di morire? Anche se nessun lo sceglie o
lo vuole, di chi vive… con coraggio!
chi ha il dovere di vivere?
chi con la vita la vive con impegno
o,
chi la vita la vive per consumarla senza capirla
o
chi ha la vita per compiere il male.