Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-gabriele/poesia-di-gabriele-oltre-il-tempo.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktZ2FicmllbGUvcG9lc2lhLWRpLWdhYnJpZWxlLW9sdHJlLWlsLXRlbXBvLmh0bWw=
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poeti Emergenti -
    Poesia di Gabriele -
    Oltre il tempo

    Oltre il tempo che cammina il giorno, ombroso solitamente
    mio, alla luce del buio guarda e muove nel suo domani
    il desiderio è un pensiero marinato nel sogno delle idee.
    Mah! Tutto confuso rimane nella depressione della malinconia.
    Il tempo arranca al minimo come le ruote che al muovere gli
    ultimi decibel di salute cigolano i raggi del destino oltre la morte
    con la sveglia dà l'ora per fare l'amore all'anima della vita mia.
    La vive costretta nella terra l'alterata quotidianità offerta all'uomo
    essere umano con la donna per dare un volto nuovo allo scenario
    dell'umanità.
    Eeh si ricomincia nella storia raccontando l'incredibile interminabile
    partita a scacchi dove vinti e vincitori schiavi, siamo noi i gladiatori…
    del gioco offesi nel nostro io per essere delusi al misero consumo
    pedine per altri in un mondo che a voglia ci muovono definiti all'infinito.
    Nel paesaggio terrestre per subire un vivere vegetale della nostra anima
    inserita in un estraneo progetto di vita e, le emozioni restano confinate
    nella poesia struggendo parole di fantasia.

    Commenti

    Potrebbero interessarti