Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti
Poesia di Gabriele
Nudo venduto  crudo

Tu dici  salviamoci! ma per andare dove,  come  se
quando  in un giro si muore sicuro  nel tempo per
chi nudo venduto crudo alla vecchiaia  si gioca
del cuore anche l'usufrutto del vissuto  con gli
scarni ricordi belli buoni e bravi  alla nascita  
si perde poi il senno  per strada in vie traverse
per  strani  vicoli bui   dove rei i cornuti
con le puttane nel gioco triste della vita
son detenuti nel vincolo  del denaro
per  amarsi un po.
Vero!  debole cristiano terrestre
del caso  umano natural saccente
nel mondo omosessuale  s'accetta.
Incorpora  ratei d'amore, maschi e
femmine,  non so se tra loro etero
vi son transessuali.
Facciamo tanto schifo  nel bollire,
non ci accorgiamo della puzza che
ognuno di noi si porta dietro nel ribollire  
è  insopportabile l'odore emana rancido
Signore!
Non so come  chiederlo però  
te lo garantico  per la prossima, a chi
devo chiedere per l'ultimo vestito
da indossare?...  Fa niente! se non è nuovo.
Che almeno sia fresco di bucato
d'un usato pulito  felicemente
da ricordare.