Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti -
Poesia di Gabriele -
L'imbonitore -


Vorrei chiederti ...Signore,
ma che colpa abbiamo noi.  
Sognatori scalzati dell'onore
con dignità  d'amore   procreatori  
sentimenti di platonica esistenza.
I sogni degli esistenziali  sono es senza
i giochi di soldi in tasca bucate
per la sporca scelta della vita.
Non  hanno viltà!  di tutto  per di più  
accettano con la solitudine sofferenza
la sopravvivenza nella poesia,
con un cuore grande così
nell'anima nigra d'emozioni.
Anche io con la mia poesia
non cammino più,  Volo!
stretto  come sono di ragione
con i malori che avvolgono
l'andare a piedi nudi entro scarpe  
sfondate, usate vecchie di  dialetti  
detti da parenti serpenti
sempre tali dalla nascita
della disgrazia della vita mia
regalata a chicchessia.
Perchè, la mia poesia è
l'imbonitore dei dolori
che,  nel tempo li scioglie e li divaga.