Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti -
Poesia di Gabriele -
Le cose -


Natura!
sono io, sei tu, sono loro protesi il giorno
stesi versi di poesia nel tempo della giovinezza
nella prosa della vecchiaia sono vivo  in un corpo  
di  solitudine in un dolore muto di ruggine metallica  
vuota
 al buio della notte che nessuno vede,  nessuno capisce!
 che nel togliere la terra al nostro mondo  la morte
uccide la vita.
Il profano del miracolo sazio
svia  l'anima dal  compreso vivo
di  gesti vivi  già allo stremo d'umanità.  
L'amore disinteressato  è  corvo
nel tempo svogliato vola  demente
con un  veliero nel vano  vizio del cervello.
Le cose ovvie  trascurate  si cercano
negli insulti altalenanti mentali.
Altarini del falso  vivere di tutte :
Le cose belle che non si dicono.
Le cose buone che non si fanno
dimenticate
lasciano  nel ricordo  il sogno
non consumato della vita.