Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti
Poesia di Gabriele
Il fiorista della poesia


Al vento va il mio avvenire con le foglie
non solo verdi volano artistiche in cielo.
Aquiloni con le ali son le farfalle multicolore
in volo incontro al cuor che mi vuol bene
ogni giorno, dove tutto è un calvario…
dopo Pasqua sulla terra anche la domenica.
Ci rigirano tutti come vogliono per essere
noi disabili diversi per le prospettive delle
leggi che recitano nella pietà, il volere della natura…
Uccelli che volano artistiche belle nelle poesie
dove si rifugiano le emozioni scaturite invenzioni
interiori.
Scorgo l'occhio lungo il manto verde che sarà
grano al sole per il giugno che verrà
farina del mio sacco sarà.
Porta per tutti l'impegno per chi vuole tornare
a lavorare, quando, ai sessant'anni passa la finanza
vuol sapere da me, dove ho nascosto la salute…
in discoteca?
Vogliono togliere la pensione a me che son tuttavia
l'emerito coltivatore religioso con un rosario di parole
sono: Il fiorista della poesia.
Un omaggio floreale per te Amore!
Che bruci la vita quella vera diffusa in tre D… sedato,
sicuro seduto davanti alla televisione la vedi storta
così malmenata… è la vita mia.