Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti -
Poesia di Gabriele (Giampiero Iezzi) -

Quando si deve morire -

Il dolore nella sua cadenza
avvinghia  ardentemente incide
la carne del corpo umano.
Al fine di tutto finché la vita sarà
stracciata, dalla morte liquidata
viola come vuole il destino quando
si deve morire.
Al giro di boa il male tal un
serpente nel vuoto del desio
s'edera forte, stringe avvinghia
eeh lascia il nervoso nella
disperazione della sera.
Prima e dopo un raggiodiluna
innamora di nuovo la vita ai
momenti non solo quelli migliori
da ricordare… per arrivare sereno
con l'anima al dunque con il corpo.