Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti -
Poesia di Gabriele -
Eutanasia -

Attento che cadi qui !
Quasi sano non si risana nessuno.
Sì, qui ! Signore da me è eutanasia
per aiutare l'estremo gesto insano
in un attimo, prende il momento
per consumare l'evento in volo. Se
costretto dalla santissima sanità
la fede di guarire non è uguale
per tutti.
Forse lo è per mia moglie
davanti a te ooh Dio
di sicuro mia figlia
non penso mio figlio
nella immaginaria ludoteca
vendere la mia salute
è il gioco di famiglia.
Non si scorda mai
ogni mese tra una
tombola in casa e
un bingo a spasso di
qualche cinquina chiamata
a fine mese non si vede mai
una lira suonata per
cantare vittoria tra ceci
e fagioli per me vana
l'attesa per essi l'agiato
nell'oro un po' agitato
è il solito spartir pensiero
del dieci che deambulano
offesi alle poste il vecchietto
per la firma del fine mese.
Il pregevole Giampiero
al giorno ogni tre ore
si riacchiappa la vita
per i capelli che vede
sfumare davanti alla
meschinità umana.