Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti

Poesia di Gabriele

Doppie

Dove sono? Di cose che non so nulla
se esiste! Il niente è tra le mani.
Con ciò, è vero Gesù se tu non ci sei
meglio così!! Non ti senti tradito da
coloro che nel tuo nome sofisticano
nella scrittura la parola delle leggi.
Il senso deluso cambiano dalle loro
illuse idee per esigenza… Doppie!
Per pochi eletti travisando la ragione
dei tuoi comandamenti rubano la
buona fede dei tanti incamminati
nell'era della tecnologia amaramente
lungo la strada della povertà delle idee.
Dell'uomo, la crisi ha rubato il presente
lascia un futuro avaro della vita alla fame
con l'anima che ha sete di risorse interiori,
con il sorriso.
Ci manchi! Tu come sei Signore.
Come un Dio manchi da quando
guardo una presenza allo specchio
altera l'immagine d'un che vede cieco,
solo una piccola parte di te. Perché?
Hai lasciato nell'ombra il tuo vangelo,
al chiaro di luna soffro leggendo di te,
io cerco tra le pagine spoglie della Bibbia
la raccolta della tavola dei dieci comandamenti
regolate da te per vivere con altri sulla terra.
Mah! Sempre animali con l'anima sappiamo essere
vegetali senza cuor confusi burattini di cartoni animati.

 

Potrebbero interessarti