Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-gabriele/poesia-di-gabriele-almeno-tu.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktZ2FicmllbGUvcG9lc2lhLWRpLWdhYnJpZWxlLWFsbWVuby10dS5odG1s
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     
    Poeti Emergenti
    Poesia di Gabriele

    Almeno tu...

    Mamma non so se mi hai almeno tu dal vero desiderato,
    in questa vita illuso, mi sento un errore imbavagliato.
    Nella stanchezza della giovinezza mancata, la morte
    illesa mia anelata, nel bisogno designata, è mal digerita.
    Come quando dalle mani della levatrice sono nato vivo,
    imposto, con un nome strano che per forza mi avete dato.
    Come succede a me anche lei, mia dolce metà della vita
    da trent'anni e oltre insieme, solo ora che s'è rotta i coglioni,
    non vuole più avermi in casa... Io, che sono un marito fallito
    annoiato da una vita parkinsuonato.

     

    Commenti

    Potrebbero interessarti