Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-gabriele/poesia-di-gabriele-al-centro-commerciale.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktZ2FicmllbGUvcG9lc2lhLWRpLWdhYnJpZWxlLWFsLWNlbnRyby1jb21tZXJjaWFsZS5odG1s
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poeti Emergenti
    Poesia di Gabriele
    Al centro commerciale

    La senti questa voce amica… Giampiero!
    Già il vivere d'oggi è dolce poesia amara
    una dietro l'altra da chi vissuta e da noi
    altri raccontata con arte per accettare
    la vita data, così… com'è! Da Dio.
    Fino alla morte cara Elisabetta? Oppure,
    c'è qualche sconto di pena per chi con
    qualche peccatuccio aspira asmatico
    d'andare in paradiso.
    Ooh Signore… se tu vai per due preghiere,
    di persona, al centro commerciale
    fai il pieno! Dei borghesi in crisi: sono
    i nuovi poveri a caccia di sconti, tutti
    li sazi, con il pesce e il pane, al megalò.
    Sarai il distributore automatico d'un kit
    sopravvivenza con dodici miracoli, a
    lunga scadenza… per me è fatta! Con
    il frutto del tuo amore maturo sazio
    la mia anima fradicia di sacrifici
    ch'ancor anela il suo cielo.
    Lasciando il corpo alla terra,
    per l'estrema unzione…
    per non più patire!

    Commenti

    Potrebbero interessarti