Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


ENPAtia


   Buongiorno Signore prima della dipartita controllo la mia carta d'identità.... Sono Iezzi giampiero nato il 1957 di cepagatti sono affetto dal morbo di parkinson dal 16 settembre 1998 per ereditarietà. Ho capito che questa malattia ha una origine neurologica di mancanza di dopamina, diagnosticabile ma non curabile. Ho capito che oltre alle medicine da prendere a orari tassativi, poi con buona fisioterapia e, con un buon aiuto psicologico che tiene occupata la mente tipo scrivere poesie e avere un contesto familiare che ti coinvolge in eventi quotidiani cercando di trascorrerli al massimo della serenità interiore, si vive bene. Però basta un alterco con timbro di voce alterata, ci vuole poco a rovinare il labile equilibrio psicologico nel parkinsoniano per portarlo allo stato d’insofferenza con dolore e tremolio per trovare altrovare un rifugio nella solitudine, per ritrovare con calma la lucidità mentale: SE STESSO. Io sono mesi che evito di uscire perchè ho continue crisi per via delle evacuazioni molto rare e, se imposto con lassativi oltre al dolore forte … tale funzione porta molto tempo per via degli stimoli poi violenti ed improvvisi. importante seguire la dieta parkinsoniana povera di proteine latte, formaggi, carne, insaccati per favorire sfruttando al massimo la levodopa, anche mangiando fave e frutti di bosco presenti nel menù poi, nel relax pomeridiano con una buona merenda e una cena fatta intorno alle 18,00 aiuta la digestione eeh poi si è quasi sicuri di fare una buon sonno la notte. A tutto ciò detto chi la vive da solo in casa, con la moglie che lavora, cosciente io sono il parafulmine che scarica le tensioni emotive portate dall’esterno oltre che soprammobile davanti al televisore, quasi sempre. Nel vedere determinati programmi ho capito che avere in casa con me un cagnolino di piccola taglia qualsiasi da compagnia è uno scambio reciproco di affetti di due orfani dell’umanità…. Di ciò detto ho fatto richiesta all’ENPA che li offrono gratis con microcip. Purtroppo in famiglia con i bambini piccoli in giro per la casa non è ben visto avere un cagnolino da accudire ….. visto che sono non autosufficiente da accudire  io… Cosa si potrebbe fare?        Aspetta tu  il seguito che spero anchio! boccancino  carissimo ... siamo in due ad aspettare che qualcuno finalmente decida qualcosa  di definitivo per noi e altri che sempre siamo costretti a subire angherie anche morali, perchè malati incapaci a difenderci non possiamo  reagire adeguatamente.  Sono stufo di ragionare con persone sane nel fisico ma corti di cervello come  mia  moglie che si ostina insieme ai figli  a bastonarmi senza motivo. Anche per come sono fregato io insisto tutt'ora con il mio dire e il mio fare un pò autoritario. Io in tutta la vita non ho mai avuto un regalo scelto ma sempre imposto tra compleanni onomastici e comunione con cresima abbinata   del genere mutande calzini magliette intime orologio da portare la domenica ed altro vestiario in genere. Io che  già da piccolo esprimevo la felicità nel possesso di attrezzi per fare i lavoretti in casa come pittore,muratore, falegname... non ho mai ricevuto anche a richiesta di un martello quattro chiodi e una tenaglia anche di plastica a volermi rifregare...  una volta una pistola ho avuto dalla mamma con tamburo ma senza proiettili per sparare facevo io bang  bang! quando si giocava a guardia e ladri.  Pensa che ho dovuto fregare 500 lire del 1963 per comperare alla ferramenta il martello la tenaglia e qualche cacciavite per fare i miei lavoretti in casa.... ma ahimè la mamma  scopre tutto mi riempie il culo di legnate e, mi obbliga a tornare al negozio per restituire gli attrezzi per riavere indietro le 500 lire tornare a casa e restituire i soldi a mia madre senza fiatare.  Ora il destino triste si ripresenta con la storia stessa quasi uguale . Ovvero , io chiuso in appartamento sono  quasi sempre da solo perchè stanno a lavorare  e se stò in crisi ...sono solo fatti miei.  In campagna gli strilli li ascolta solo il vento.  Io a loro ho chiesto di andare a prendere il cane,  al canile gestito dall'Enpa,  gratis!  Un meticcio taglia piccola consegnato curato , che non può procreare e pure microcippato .  Mi hanno detto di NO!  per i motivi che sai.  Allo stesso tempo per il mio compleanno  01-01  mi regalano una camicia da vecchio comprata chissà dove.... come mi è stata consegnata l'ho rifiutata con motivazione.  Eeh loro sono incazzati neri.   Aah se non avessi la malattia!!!