Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

rosedireportonline
Poesia di Gabriele D'Annunzio
Piccolo preludio 

O cosa d'una volta,
quanto l'Anima v'ama!
S'ella non più vi chiama,
a quando a quando ascolta.

O amore d'una volta,
fuor d'ogni bassa brama!
Sta nel marmo la Dama,
e scolpita e sepolta.

O gioie d'una volta,
il cuore all'aura immensa
fiorìa come una rosa.

Lacrime d'una volta,
ma voi l'Anima pensa,
oh voi, sopra ogni cosa!

Corriere di Napoli, 25 ottobre 1891

Leggi le Poesie di Gabriele D'Annunzio