Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Gabriele D'Annunzio 
Edera primaverile

Le edere rigerminanti salivano
pel vecchio muro scrostato
con un impeto di giovinezza;
si attorcigliavano alle
 travi della tettoia come a tronchi vivi;
 coprivano i mattoni
 vermigli d'una tenda
 di piccole foglie cuoiose,
lucide, simili a laminette di smalto;
 assaltavano le tegole
allegre di nidi: vecchi e nuovi nidi
 già cinguettanti
di rondini in amore.

Leggi le Poesie di Gabriele D'Annunzio