Login

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesie di Friedrich Holderlin
Poesia di Friedrich Holderlin

Fantasia serale

Di sua' capanna siede tranquillo all'ombra
L'uomo dei campi, fuma al modic il suo cammino;
Con dolce squilla il viandante invita
Alle paci del borgo amica sera.

Tornano i naviganti anche alla riva;
In lontane città lieto si spegne .
Del mercato il clamore; in calma pergola
Splende agli amici in compagnia la cena.

lo, dove andrò? Di guadagno e lavoro
Vivono gli uomini, fatica alternando a riposo
Tutto ha gioia; perché dunque a me solo
Mai non s'addorme nel petto l'assillo?

Nel cielo serale sboccia una primavera,
S'aprono rose innumeri, e pare tranquillo
L 'aureo mondo; oh, là con voi prendetemi,
Nubi di porpora! oh, potesse lassù

In luce e aria sciogliersi amore e pena! ...
Ma dalla insana  preghiera turbato,
Fugge l'incanto. Si fa buio. E solo
Sotto il cielo come sempre io sono. ..

Vieni ora, sopore soave! troppe brame
Ha il cuore. Ma dovrà finire un giorno,
Gioventù! la tua folle ansia di sogni.
Poi la vecchiezza è placida e serena.

C'è qualcosa al di là del presente agitato e burrascoso? - si domanda il poeta che, come molti altri romantici (in Italia il Foscolo con la poesia "Alla sera") è diviso fra l'abbandono ai sentimenti d'inquietudine e di angoscia e la ricerda della serenità

Leggi le Poesie di Friedrich Holderin

Commenti

Potrebbero interessarti