Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Francesco Paolo Catanzaro
Il perdono

Non si può rifiutare
quando nel silenzio il rimorso ha corroso l'anima
e dell'atto compiuto ha lasciato la deflagrazione
come atomo scagliato durante lo scoppio della bomba.

E nel dramma che sconquassa
la lacrima è orma di pentimento.
Si, chi mi ridarà il mio bambino, chi la creatura
che ho generato in grembo?

Il perdono é dei forti
é di crede in Dio
e nella sua infinita misericordia.