Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

maschere
Il mese di Febbraio

SE AL MATTINO vedi levarsi un bel sole chiaro e il cielo farsi azzurro e l'aria tiepida, non ti sembra che sia arrivata la Primavera?
Non farti meraviglia se il mattino seguente, andando a scuola, trovi la pioggia o la nebbia o
magari anche la neve: Febbraio è il mese delle sorprese e anche degli scherzi. VuoI sembrare Primavera ed invece ha
i vestiti dell'Inverno.

LE GIORNATE, però, si sono allungate e ne approfittano i contadini per dare quattro colpi di vanga lungo i solchi o nell'orto dove c'è la semina o il trapianto dei primi ortaggi.

NEI PRATI spuntano, qua e là, i primi ciuffetti di pratelline e di erba tenera e lungo il fosso fa capolino la prima timida violetta. Ma se il cielo rimane grigio e senza sole, il prato resta brullo e secco.

IN CITTA'  c'è aria di Carnevale, voglia di schiamazzi e di scherzi.  Le vetrine sono piene di mascherine, di cappellini, di trombette, di finte barbe, di nasi di cartapesta, di coriandoli e di stelle filanti. 

A SCUOLA qualcuno ha già nella cartella il nasone di Balanzone con gli occhiali o il berretto di Arlecchino che, di solito, finiscono nel cassetto della cattedra. 
Sui libri di lettura si cercano gli scherzi di Pantalone, di Brighella e di Pulcinella con la immancabile Colombina e... il sacco di legnate. I golosi, però, parlano di frittelle: per loro il .Carnevale è una festa di frittelle. Certo che la
buona mamma non le farà mancare sulla tavola!
-

Leggi le Poesie di Febbraio

TAGS:

Commenti

Potrebbero interessarti